Home / Articoli / Il processo di accreditamento al STS passo a passo
Laura Salvai
Sono un'appassionata di storie: ascoltarle, leggerle, guardarle e raccontarle. Sono un'accanita lettrice e cinefila, e utilizzo il metodo narrativo anche nella pratica clinica e in ambito formativo. Scrivo sul blog del mio sito e sui miei gruppi Facebook "Psychofilm", dedicato al cinema e alla psicologia, e "Psychosongs", dedicato a musica, canzoni e psicologia, gruppi che vengono ogni giorno visitati da tantissime persone, che con i loro contributi, commenti e idee mi aiutano a fornire e sviluppare molti spunti di riflessione. Sono Psicologa, Psicoterapeuta e Sessuologa Clinica e come libero-professionista esercito presso il mio studio privato a Pinerolo (TO). Mi occupo anche di politica professionale e di deontologia, l'altra mia grande passione, recentemente scoperta nello svolgimento dei miei ruoli di Consigliera dell'Ordine degli Psicologi del Piemonte, e poi come Coordinatrice della Commissione Deontologica e Referente Regionale della Deontologia per il Consiglio Nazionale dell'Ordine degli Psicologi. Diffusione dell'informazione, condivisione, partecipazione e appartenenza sono per me aspetti fondamentali, in linea con le caratteristiche e gli obiettivi di AltraPsicologia.

Leggi tutti i suoi articoli (10)

64 commenti

  1. Roasalba Anfosso Boscolo

    Grazie infinite!! ma ancora una precisazione, anzi 2,
    1) nella tendina “dispozione il n° da inserire è l’1 ma sempre quello o in successione?
    2) le sezioni “Effettuare la ricerca dei documenti inserit” e “Ricercare i numeri di protocollo attribuiti dal sistema all’inserimento dei documenti fiscali” sono x ns controllo, giusto?

  2. Grazie mille per le informazioni. Vorrei porre una questione: le fatture emesse nei confronti dei colleghi psicologi con la dicitura ‘supervisione’ oppure quelle emesse nei confronti di utenti che hanno seguito dei corsi di formazione o ‘incontri a tema’ devono essere inserite nell’STS oppure l’inserimento si riferisce esclusivamente alle prestazioni sanitarie riconducibili alla diagnosi, al sostegno e alla psicoterapia? Ringraziando per l’attenzione, porgo cordiali saluti.

    • Laura Salvai

      L’inserimento si riferisce alle persone fisiche (e le supervisioni penso vengano fatturate su partita Iva e quindi siano scaricabili dal professionista come le altre fatture e non come spese sanitarie) e alle prestazioni deducibili. La formazione scaricabile dai comuni cittadini che io sappia è solo quella riconosciuta (es.università). Se è formazione a professionisti o aziende viene fatturata su p.Iva ed è scaricabile ma non tramite sistema STS.

  3. Anch’io ero interessata a porre la stessa domanda del collega dr. Cisternino, ovvero vanno inserite solo le fatture relative alle diagnosi di tipo sanitario o anche a fatture legate alla formazione e o alle selezioni del personale?
    In attesa di Vostro cortese riscontro, porgo i miei saluti

  4. brienza zanella

    INTANTO VOGLIO RINGRAZIARVI PER LE INFORMAZIONI. HO SAPUTO TUTTO PER CASO IL MIO ORDINE NON MI HA CERTO AVVISATA
    .VOGLIO CHIEDERE:IO SONO GIÀ STATA ACCREDITATA ,ORA NON MI RESTA CHE INTRODURRE LE FATTURE ENTRO IL31 GENNAIO 2017,AVRÒ BISOGNO DI UN PROGRAMMA?SE SI DI QUALE.?GRAZIE BRIENZA ZANELLA

    • Buongiorno Brienza. Non hai bisogno di nessun programma particolare, fai tutto collegandoti al sito di cui si parla nell’articolo, una volta attivata la tua utenza.

  5. grazie davvero!
    qualcuno ha già verificato se nel caso è possibile cambiare l’intermediario in un momento successivo? (se l’anno prossimo decidessi di cambiare commercialista, ad esempio)

    • Laura Salvai

      Sicuramente sì. Al momento però fino a che non ti trovi nella situazione di doverlo cambiare non mi preoccuperei. In questa fase iniziale ci sono già tante cose a cui pensare. Vai passo a passo.

  6. Grazie mille! Peccato che al primo passaggio quando provo a inserire il codice arrivato via mail mi dice che i miei dati sono errati!

    • Laura Salvai

      Controlla di aver inserito il codice fiscale correttamente e anche il codice di sicurezza (con maiuscole e minuscole esatte) e che non siano già passati i 7 giorni dall’invio, perché il codice dura solo 1 settimana. Se poi continua a darti errore o vedi che il codice è scaduto chiama il numero verde che trovi in questo articolo è chiedi come fare.

  7. Salve, anche a me non è ben chiara una cosa: cosa si intende per numero di DISPOSITIVO? Scriviamo sempre ‘1’ o poi si procede con ‘2’…?
    E questo si riferisce solo alle fatture da noi inserite, ovvero solo quelle che rientrano nel sistema? Dunque il numero del documento invece è il numero proprio della nostra fattura, che potrebbe non coincidere con il dispositivo?
    Grazie.

    • Laura Salvai

      Il n.dispositivo si riferisce ai registratori di cassa. Per noi che emettiamo fatture e non scontrini è sempre 1. Il numero di documento è il numero della fattura es. 1/2016 2/2016 ecc.

  8. Grazie davvero! Utilissimo servizio
    Adriana Grotta

  9. RIcevuta PEC il 24 novembre; mi sono subito collegata e sono riuscita a scaricare il .pdf con la parola chiave. Poi mi sono fermata perché non ci ho capito più niente. Avevo scaricato dei file informativi, ma mi sono di nuovo persa (io ho un accesso personale per scaricare i miei referti sanitari e non volevo fare confusione9. Ho rimandato per qualche giorno. Oggi 27 novembre ho letto la vostra newsletter: ho scaricato l’articolo in formato .pdf per non fare errori. Ho cominciato …. ho proseguito, ma sul più bello mi hanno fermato. Confusione tra nuove parole chiave? o che altro: per cui mi sono fermata in quanto “non valido”. Domattina alle ore 8 provo a chiamare il numero verde … viene voglia di mandare tutto a ….
    Comunque grazie per l’aiuto. Vi farò sapere se ci sarò riuscita.

  10. Salve io purtroppo sto avendo problemi ad aprire la mia posta per per leggere il messaggio da voi inviato penso con il codice ed i sette giorni stanno passando. È solo un mio problema? Che faccio?

  11. Grazie tantissimo per il vostro supporto.
    Una domanda occorre inserire il totale lordo fattura ossia compresa ENPAP bollo etc. O il solo totale netto?
    Grazie ancora

    • Laura Salvai

      A questa domanda ho risposto già più volte. Trovate tutto nell’articolo che ho scritto precedentemente sulle FAQ. Vi prego cortesemente di porre le domande solo dopo aver verificato che non siano già state fatte, perché comprenderete che il lavoro di raccolta quesiti che ho fatto è immenso ed ha lo scopo di evitare continue ripetizioni e confusione.

  12. Salve, grazie per l’utilissimo servizio. Ne approfitto per avere ulteriori chiarimenti:
    – mi conferma che sotto la dicitura “dispositivo” bisogna inserire sempre 1?
    – per quanto riguarda l’inserimento del “Codice Fiscale assistito” in caso di prestazioni su minori bisogna inserire quello del minore o del genitore a cui si è emessa fattura?

    Grazie

    • Laura Salvai

      Anche a questa domanda ho già risposto più volte. Il dispositivo ripeto si riferisce ai registratori di cassa e per noi che emettiamo fatture e non scontrini il valore è sempre 1. Per la questione minori devi inserire il cf della fattura.

  13. Laura a me non è arrivato nulla però credosia colpa mia credo di aver sbagliato a mettere l’indirezzo PEC, come fare? Ho fatto il numero verde mi hanno risposto di rivolgermi alla mia AUSL. Grazie

    • Laura Salvai

      Cesarina non è facile aiutarti poiché non capisco bene il problema. Hai inserito in fase di registrazione l’indirizzo pec che ti ha dato il tuo ordine, che finisce con @psypec.it? O un altro? Se ne hai dato un altro non corrisponde a quello che risulta al CNOP e potrebbero respingere la tua richiesta di accreditamento. Chiama il numero verde del sistema ts che trovi all’inizio di questo articolo e chiedi come fare a modificarlo. Inserisci quello giusto e poi verifica ogni giorno la casella pec per vedere se hai comunicazioni. Se invece hai un problema di accesso alla pec (dato che non ho capito bene dal tuo messaggio qual è la questione) perché hai dimenticato la password devi effettuare sul portale della tua pec il recupero password.

  14. Sono riuscita a parlare con l’operatore, in effetti la mail era sbagliata, mi ha detto di ripetere l’operazione.

  15. Sto eseguendo la nuova iscrizione, ma capita anche a voi di ripetere il codice infinite volte?

  16. ANNA MARIA PALMA FIANDACA

    GRAZIE MILLE, TUTTO CHIARISSIMO E GIA’ FATTO!!!! L’ORDINE NON AVEVA SPIEGATO UN BEL NIENTE, MENO MALE CHE CI SIETE VOI!!!

  17. ce l’ho fatta ora non resta che attendere grazie

  18. Grazie, grazie, grazie!

  19. Grazie infinite davvero per tutto. Io ho un dubbio: le fatture da inserire sono solo quelle dei pazienti che hanno un contratto da dipendenti, é cosí? o vanno inserite tutte indifferentemente anche per i lavoratori indipendenti, free lance, inoccupati?
    Ed inoltre in caso di singolo colloquio, dunque fatturazione con dicitura “consulenza psicologica” anche questa va inserita nel sistema TS?
    Grazie e buon lavoro

  20. Gent.ma Dr.ssa Salvai,
    La ringrazio per la Sua cortesia nel pubblicare puntualmente quanto di piu’ utile per queste burocrazie…!!!
    Nonostante abbia gia’ trovato parziale risposta alla mia domanda nelle FAQ, mi permetto di chiederLe una conferma.
    Sono libero professionista con partita iva e erogo esclusivamente prestazioni come formatore…che da tariffario non sono sanitarie.
    Emetto fatture (non sanitarie!) a compagnie/enti/organizzazioni e non a singoli individui.
    Mi conferma pertanto che posso evitare tutta questa procedura e continuare a lavorare come niente fosse successo, anche ignorando la mail PEC che invita all’iscrizione?
    Solo una monosillabica risposta per non portarLe via troppo tempo. La ringrazio ancora per la Sua cortesia!
    Cordiali saluti.
    Alberto

    • Laura Salvai

      Leggete anche i commenti agli articoli perché spesso le domande mi vengono fatte lì. Sull’artitolo FAQ ho risposto a una domanda simile in questo modo: “Siamo a fine novembre e l’iscrizione andava fatta prima. Se ti fossi iscritta comunque non avresti avuto dati da inviare per il 2016 non svolgendo prestazioni a persone fisiche e di tipo detraibile. Comunque una telefonata al numero verde per questi dubbi ci sta. Sarà ancora possibile accreditarsi in futuro per chi ad esempio aprirà partita Iva. Quindi questo non è il punto di non ritorno. Però ripeto, chiedete al numero verde per tutti i dubbi personali specifici. Sono lì per quello”.

      • Laura Salvai

        Aggiungo che la legge dice che l’obbligo è per gli psicologi iscritti all’albo e non fa distinzione rispetto agli ambiti specifici di lavoro. Così come è scritta farebbe pensare che ci si debba iscrivere se si ha p.Iva e si è iscritti all’albo. In questo caso non si manderanno fatture perché non se ne hanno da mandare. Chiamate il n.verde e chiedete, anche se l’accreditamento nel caso sarebbe possibile dato che la scadenza era il 31/10. Poi condividete, magari è utile ad altri.

  21. Ciao io non riesco ad accedere mi dice che i dati sono sbagliati. L’ho ricevuta il 23 e oggi non dovrebbe essere scaduta!
    Vorrei sapere cosa devo fare..?
    Grazie sempre per la vostra disponibilità
    Un abbraccio

  22. Marcela I. Rojo Paz

    Ciao Laura, a me non è arrivato niente. Sono psicologa in convenzione con l’ASP di Catanzaro, non fatturo e non ho più la p.i. visto che non è necessaria la fattura. Devo comunque entrare nel sistema?

    • Laura Salvai

      Se non hai fatto niente non ti arriva niente. Non è una cosa automatica. L’accreditamento andava richiesto. Se non hai partita Iva non potevi richiederlo comunque. Senza partita Iva non devi fare nulla.

  23. buonasera,
    l’urgenza della lettura della mail pec entro i 7 giorni riguarda solo l’inserimento della password inviata e del cambio delle credenziali?quindi, l’inserimento dei dati delle fatture è permesso entro gennaio, non c’è ancora la fretta per questi? non capisco bene i tempi!

    grazie per la risposta!!

  24. Grazie Laura per il grande lavoro svolto che metti a disposizione di tutti noi

  25. Ciao Laura, ancora sono entro i 7gg ma non mi fa accedere mi dice che sono errati…a volte mi dice che è sbagliata la parola criptata. È successo già a qualcuno? Un abbraccio e grazie per la tua disponibilità
    Valeria

    • Laura Salvai

      Devi mettere bene maiuscole e minuscole per il codice captcha. Se non capisci cosa c’è scritto puoi farne apparire un altro cliccando sulla freccia di aggiornamento.
      Per il codice provvisorio e il codice fiscale idem. Fai attenzione ad inserirli in modo corretto.

  26. Buongiorno a tutti. Dr.ssa Salvai La ringrazio per la cortese e veloce risposta.
    Riguardo all’obbligatorieta’ di iscrizione per chi eroga solo prestazioni extra-sanitarie…come da post qualche riga sopra…ho chiamato il n. verde per precisazioni.
    Aggiungo qualcosa che potrebbe tornare utile anche ad altri colleghi. L’opratrice mi dice che non e’ obbligatorio iscriversi se si erogano solo prestazioni non detraibili e si emettono fatture intestate a societa’/enti/organizzazioni, ecc ecc…
    Parla solo di obbligo per chi fattura a cittadini privati…attenzione pero’ che la discriminante non e’ il cittadino bensi’ la prestazione. Se e’ prestazione sanitaria detraibile si e’ obbligati a iscriversi anche solo per 1 fattura. Nel caso in cui si intesti una fattura per prestazione non detraibile (corso di formazione, consulenza HR, ecc) al cittadino privato John Doe, che rappresenta una societa’, uno studio professionale, una compagnia, ecc ecc allora non si e’ obbligati.
    Per dovere di onesta’, dico anche che l’operatrice consiglia, anche se non obbliga, di fare la procedura. Dice che e’ una cosa in piu’ e che se in futuro venisse obbligatoria per tutti, o dovesse mai servire un giorno, sarebbe gia’ fatta…e non ha tutti i torti! In qusto caso si fa la procedura e non si inseriscono prestazioni in quanto non sanitarie/detraibili.
    Scusate se mi sono dilungato, ma credo che una parola in piu’ sia meglio di una in meno!
    Grazie. Alberto

    • Laura Salvai

      Grazie Alberto. Anche io suggerisco di fare comunque la procedura ora che è calda e ci sono tante informazioni. Poi al massimo non la utilizzate. Grazie per aver condiviso questa utile specifica. Buon lavoro.

  27. Cara Laura,
    semplicemente grazie per il tuo aiuto!
    Mi permetto di aggiungere un piccolo dettaglio rispetto alle domande di sicurezza: sono un sistema che dal punto di vista informatico è ormai obsoleto, molti sistemi non le includono più, perché chiunque può con una piccola indagine risalire alle risposte. Quindi, visto che siamo obbligati al sistema Marzullo, è bene che le domande e le risposte siano notevolmente complicate, magari contenenti caratteri speciali e numeri, come se fossero delle password sostitutive.
    Buon lavoro!

  28. Ciao Laura!
    Probabilmente faccio domande già fatte…
    vorrei capire:
    1. cosè il pincode che è possibile stampare nella sezione Profilo Utente della propria area riservata. Sono sicura di aver letto tale informazione in una delle tue spiegazioni ma non riesco a ritrovarla
    2. noi dovremo caricare i file (pdf) delle fatture o solo i dati relativi alle singole fatture?
    3. Quando nella fase di inserimento chiede di flaggare se il pagamento è avvenuto in anticipo… ma la fattura non dovrebbe per legge essere emessa sempre al momento del pagamento? è una trappola!!!???

    Grazie in anticipo per le tue risposte.

    • Laura Salvai

      Ciao Marta. È l’una di notte e sono reduce da giornate intense di domande, commenti, risposte, per cui non garantisco in merito alla mia lucidità 😉
      Per il punto 1 non so a cosa ti riferisci. L’unico pdf scaricabile di cui parlo nell’articolo sull’accreditamento passo a passo è quello in cui è contenuta la password provvisoria di accesso all’area riservata, ma riguarda appunto i passaggi della procedura di completamento della registrazione. Rispetto al punto 2 no, niente pdf delle fatture. Solo i dati delle fatture richiesti.
      Sul punto 3 non credo sia una trappola studiata da cinici programmatori in complotto con l’AdE. Sì, di solito si fattura al ricevimento del pagamento o prima del pagamento e non dopo. Non ho ancora avuto modo di iniziare l’inserimento e spero di potervi fornire dei dettagli maggiori una volta sperimentata di persona la procedura. Intanto se fossi in te non mi preoccuperei. Un campo in più se non serve non si utilizza. Tanto più che non è un campo obbligatorio.

  29. Gentilissima Dottoressa Salvai,

    grazie per la cura con la quale ci ha aiutati ad assolvere questo compito ahimè necessario. Vorrei sapere (sperando di non porle una domanda alla quale ha già risposto…) se, per quanto riguarda i dettagli della spesa, è sufficiente indicare “Spese sanitarie” senza specificare di cosa si tratta (per es. seduta di psicoterapia ovvero colloquio psicodiagnostica, ecc.). Grazie! Chiara Maria Tranchina

  30. Oggi 16 dicembre 2016 alle ore 15.57 ho finalmente completato con successo l’inserimento delle mie credenziali al sistemaTS. EUREKA. Con calma, un altro gioro, inizierò l’inserimento delle fatture.
    Suggerimenti???

  31. Gentilissima Dottoressa Salvai,
    il 19 ottobre ho effettuato la registrazione al sistema tessera sanitaria, però non ho indicato correttamente l’indirizzo mail psypec perchè ho omesso il punto . dopo il nome, ho telefonato al n. verde 800-030-070 e l’operatore mi ha consigliatodi inviare una mail ad assistenzats@sogei.it cosa che ho fatto immediatamente inviando una mail psypec con l’indirizzo pec corretto ma ancora non ho ricevuto risposta e tantomeno la credenziale di accesso al sistema. E temo che non mi arriverà niente.
    A questo punto, che lei sappia, è possibile rifare la registrazione in modo che mi possano arrivare le credenziali di accesso al sistema?
    Grazie se mi può dare una risposta.
    Cordiali saluti

    • Laura Salvai

      Deve richiamare il numero verde. Un mese o due fa era successo ad altri e hanno effettuato la cancellazione e il riaccreditamento ma non so se è ancora possibile dato che siamo a fine dicembre; comunque la cancellazione non è possibile farla in modo diretto ma occorre la facciano gli operatori del sistema TS. In bocca al lupo!

    • Buonasera verifichi l’indirizzo e-mail perché quello corretto sembrerebbe essere assistenzasts@Sogei. It

  32. Sergio Zorzetto

    Innanzitutto ringrazio la collega Dr.ssa Salvai per un dubbio che mi ha risolto.
    Poi, preso da invincibile frustrazione di fronte a simile intelligenza informatica, vorrei solo chiedere: ma chi ha progettato il sito, o anche solo il sistema di inserimento dati? è mai possibile che ogni volta, per ogni fattura, si debbano inserire nuovamente gli stessi dati personali e dei clienti? era tanto difficile immaginare un sistema per cui uno può inserire più fatture, mantenendo fissi i dati dell’erogatore e del cliente?

    Infine, anche se ormai vale per i posteri: può Altrapsicologia interessare l’Ordine affinché faccia presente al Sistema TS che potrebbe semplificarci la vita, visto che stiamo lavorando gratuitamente per lo Stato?
    Grazie

    • Laura Salvai

      Ti consiglio di fare così: inserisci la prima fattura con p.Iva erogatore e la copi. Negli inserimenti successivi la incolli. I codici fiscali dei pazienti il sistema te li ripropone, quindi basta inserirli una volta e nelle successive usare l’autocompletamento. Buon lavoro.

  33. Mi scusi se si sbaglia di scrivere la data di emissione della fattura cosa succede? Non si può più modificare una volta che è stato registrato? Verrò sanzionata? Grazie mille per la risposta!

    • Laura Salvai

      Puoi modificare fino all’ultima schermata riepilogativa tornando indietro. Se invece il sistema ti ha già assegnato il numero di protocollo per il documento puoi solo andare nella sezione gestione che trovi nel menu in alto, cercare la fattura errata inserita (es.ricerca documenti per data) ed eliminarla e reinserirla.

  34. Gentilissima dott.ssa Salvai
    Ho un problema urgente da risolvere,visto che la scadenza si avvicina!
    Prima non ero a conoscenza del fatto che bisognava avere una psypec, io già avevo una pec normale ma non andava bene si vede, oggi l ho creata e aspetto che venga registrata.
    Oggi ho provato a chiamare il numero scritto nell’articolo ma mi ha dato tutto il giorno “tutte le linee sono occupate” come se fosse disattivato.
    Cosa posso fare per avere il più veloce possibile il codice di sicurezza?
    Grazie attendo uno sua risposta

    • Laura Salvai

      Giulia il problema non è urgente ma scaduto purtroppo. Nel senso che era urgente ad ottobre. La scadenza per il pre-accreditamento era il 31/10. Tra l’altro chi si è iscritto nei termini ha comunque atteso da 1 a 2 mesi l’arrivo delle credenziali dal sistema. Le fatture 2016 vanno inserite entro il 31/01 quindi non ci sarebbe il tempo utile per ultimare la procedura e inviare i dati. Oggi mi ha chiamato un collega che aveva come te fatto scadere i termini e che ha provato a richiedere l’accreditamento ma non gli è stato possibile perché il sito non lo permette più. L’unica cosa che puoi ancora fare è proprio chiamare il numero verde e sperare che loro ti permettano ancora di registrarti e ti diano subito i codici. Nel caso succeda questo miracolo, hai poi una sola settimana per inserire tutto il 2016.
      Ti ricordo che l’obbligo della pec c’è da anni e il CNOP lo aveva comunicato a tutti. È importante che stiate attenti agli aggiornamenti legislativi. Avete questo sito per restare sempre informati. È sufficiente seguirlo o leggere le newsletter di AltraPsicologia.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*