image_pdfimage_print

Psicologhe: che impresa!

ENPAP LANCIA UN’INIZIATIVA CHE PREMIA LE PSICOLOGHE IMPRENDITRICI

Essere donne in carriera è complesso, lo sappiamo; In Italia in particolar modo.
Eppure abbiamo intelligenza, motivazione, creatività, ottima predisposizione alla gestione delle relazioni, capacità di svolgere molti compiti contemporaneamente. Tutte doti fondamentali per avere successo nel lavoro.
Non a caso, le analisi dicono che un aumento dell’occupazione femminile determinerebbe un incremento del PIL di ben 7 punti!

PERCHÉ, ALLORA, NON DOVREMMO LANCIARCI NELLA LIBERA IMPRESA?

Come AltraPsicologia, riconosciamo l’intraprendenza delle colleghe e sosteniamo il loro spirito imprenditoriale. Per questo abbiamo realizzato in Enpap, con la Commissione Politiche Femminili (non a caso composta tutta da donne 😉 ), un’iniziativa che riguarda le iscritte che abbiano avviato un’impresa (e tutte coloro che da queste vogliono imparare).

Hai creato un’attività imprenditoriale o un progetto con caratteristiche imprenditoriali (vedi qui tutti i criteri per partecipare)?

ALLORA INVIA LA TUA STORIA E PARTECIPA ALL’INIZIATIVA!

 L’obiettivo non è legato solo al raggiungimento di un premio finale – una formazione specifica di prestigio – ma anche

  • alla promozione del proprio lavoro, portato a conoscenza dei colleghi,
  • alla creazione di un senso di community attraverso la partecipazione e la condivisione di storie,
  • alla condivisione di best practice,
  • allo stimolo per le iscritte ad intraprendere nuove strade e a riconoscere che è possibile farcela.

Vogliamo avere una comunità che condivide, sostiene, sollecita e – perché no? – fa da tutor alle psicologhe che vogliono “buttarsi” nell’impresa.
Ci piace pensare che siano le donne, fra le prime, a percorrere questa strada.

METTITI IN MOSTRA!

imprenditoria-femminileNoi donne abbiamo la tendenza, nell’ambito lavorativo, a non vantarci dei nostri successi, a fare senza rivendicare, a trovare sconveniente metterci troppo in evidenza.

Io vi chiedo esattamente il contrario: fate sapere a tutta la comunità di colleghi quello che siete state capaci di realizzare con le vostre sole forze e risorse interiori!

Farete bene a voi stesse e farete bene a loro, che potranno conoscere e imparare.
Mostriamo l’altro lato del nostro lavoro; non solo psicologhe comprensive e accuditive nel lavoro clinico, ma anche donne intraprendenti, creative, tenaci, sicure di sé e delle proprie capacità, pronte a mettersi in gioco.
L’invito, non solo dell’Enpap, ma di tutta AltraPsicologia, è di partecipare alla Call.

I FONDI PER NOI

Con l’equiparazione dei liberi professionisti alla piccola e media impresa da parte della Comunità Europea, si è aperta la possibilità per noi di accedere a finanziamenti prima preclusi, anche se ad oggi l’estensione di questa opportunità rimane un po’ a macchia di leopardo, con alcune regioni che hanno già aderito al cambiamento e altre che ancora non danno questa possibilità e che ci stanno mettendo più tempo del previsto per adeguarsi.
In attesa del pieno recepimento di questa apertura, ricordo che esiste anche la Legge 215/92, che prevede specifiche facilitazioni dedicate all’imprenditoria femminile.

I mezzi per muoversi in questo ambito, quindi, ci sono; le potenzialità le abbiamo: cosa aspettiamo?