Consenso informato: novità per gli psicologi? L’ebook di AltraPsicologia

Il consenso informato non è un mero adempimento burocratico, ma un tempo di enorme pregnanza clinica, in cui la comunicazione, cardine della nostra professione, assume un ruolo centrale.

Informare, comprendere e acconsentire non sono processi tecnici, ma momenti salienti di un processo di relazione che rappresenta, di per sé, già un tempo di cura.

Partendo dunque da un’attenta analisi dei principi su cui si fonda la Legge 219/2017 – che definisce in modo dettagliato le nuove procedure in materia di consenso informato – abbiamo prodotto questo ebook (a cura di Federico Zanon, con il contributo di Ada Moscarella per il consenso informato nelle prestazioni online) che vuole rappresentare un aggiornamento completo alla luce della normativa vigente, rispondendo in modo dettagliato a tutti i dubbi e le declinazioni che riguardano la nostra professione:

 

  • È necessaria la forma scritta?
  • La persona è obbligata a ricevere l’informazione?
  • Come comportarsi con i minori o con genitori che si oppongono?
  • Come gestire le prestazioni online?

Per scaricare l’ebook clicca qui