Gli Psicologi ex art. 80 si mobilitano con una proposta collettiva nazionale

I professionisti Esperti di cui si avvale l’Amministrazione Penitenziaria per le attività di osservazione e trattamento ai sensi dell’Art. 80 Legge 354/75 si mobilitano con una petizione indirizzata al Ministero della Giustizia, al Dipartimento dell’Ammistrazione Penitenziaria e al Dipartimento per la Giustizia Minorile e di Comunità.

La Proposta Collettiva Nazionale sintetizza le criticità inerenti l’esercizio della professione degli esperti ex art. 80 O.P, le procedure selettive e l’onorario.

AP Penitenziaria intende esprimere il pieno sostegno all’iniziativa che gode, tra gli altri, dei contributi professionali delle colleghe Paola Pagano e Giovanna Biagetti parte integrante del Gruppo di Lavoro di AltraPsicologia dedicato all’ambito penitenziario.

Gli psicologi rappresentano una parte significativa degli esperti ex art. 80 O.P. Anche per questo, nell’interesse della categoria, AP Penitenziaria si impegna a farsi portavoce di questa iniziativa presso tutti gli Ordini degli psicologi regionali in cui sono presenti rappresentanti istituzionali di AltraPsicologia in continuità con il manifesto programmatico che ha dato vita, a giugno 2020, al nostro gruppo di lavoro.

Al seguente link il testo integrale della Proposta Collettiva Nazionale

È possibile sottoscrivere la proposta esclusivamente inviando una mail a petizioneart80nazionale@gmail.com, indicando in oggetto: ‘Aderisco alla Proposta Collettiva Nazionale Esperti ex art. 80 O.P.’
Gli esperti ex art. 80 O.P., possono riportare nome e cognome PRAP o ufficio/centro del DGMC in cui si è in elenco/graduatoria; tutti gli altri, interessati a sostenere l’iniziativa, possono indicare nome e cognome, tipo di attività e luogo. Le adesioni possono essere inoltrate fino a giovedì 1 aprile 2021.

Il Coordinamento del Gruppo di Lavoro AP Penitenziaria