NEWS DAL CONSIGLIO DELLA TOSCANA – Luglio 2021

Il 16 Luglio 2021 si è tenuta l’ultima riunione del Consiglio dell’Ordine della Toscana prima della pausa estiva.
Ci sono aggiornamenti importanti su due iniziative di cui vi avevamo parlato nelle passate settimane.

1. Protocollo d’intesa con le scuole di psicoterapia
Come anticipato nel nostro articolo nel consiglio di Giugno avevamo chiesto l’inserimento di un apposito punto all’Ordine del Giorno per discutere la modifica del protocollo d’intesa di OPT con le scuole di specializzazione.
In particolare era per noi importante che venisse finalmente inserito uno specifico divieto di partecipazione alle iniziative dell’Ordine da parte di scuole che formano counselor.
È stata quindi recepita la nostra proposta di inserimento del seguente criterio:

“La scuola nell’organizzazione e realizzazione di tutte le proprie attività (didattiche, di promozione, di collaborazione e divulgazione) si impegna a contrastare l’esercizio abusivo della professione come definita dagli art.1 e 3 della Legge 56/89 e a non diffondere né avallare in alcuna forma l’insegnamento dell’uso di strumenti e tecniche conoscitive e di intervento riservati alla professione di psicologo a persone estranee alla professione, in coerenza con quanto richiamato dall’art.8 e 21 del Codice Deontologico degli Psicologi italiani.
La scuola si impegna altresì a coinvolgere nelle attività di cui sopra solo figure professionali il cui profilo scientifico ed epistemologico sia chiaramente identificabile e non si ponga in contrasto anche potenziale con la riserva di attività professionale dello psicologo, secondo la L.56/89”.

Come ha spiegato in Consiglio Ada Moscarella, che ha strutturato la proposta di modifica, questo criterio consente da un lato di escludere esplicitamente chi forma counselor e contemporaneamente va ad intervenire su tutte le altre forme di collaborazione che possono avallare il riconoscimento di figure che potenzialmente si accavallino alla figura di psicologo.

2. Abrogazione divieto psicoterapia online
Siamo finalmente giunti, anche in Toscana, alla fine delle ambiguità circa la legittimità della psicoterapia online.
Dopo esserci opposti nel consiglio di Giugno alla proroga della sospensione del divieto della psicoterapia online ( ne abbiamo parlato qui ), oggi finalmente abbiamo potuto votare una delibera che, dopo nostri ulteriori interventi e richieste di modifica, accoglie e prende atto del progresso scientifico ormai consolidato nel campo.

3. Fondazione Ordine Psicologi della Toscana
Solo alcuni giorni fa, a più di un mese dalla nostra richiesta, abbiamo finalmente ricevuto risposta ad alcuni nostri dubbi inerenti la Fondazione. Le risposte ricevute ci hanno lasciato ancora più perplessi, e non mancheremo di aggiornarvi in merito nei prossimi giorni.

4. Lavoratori licenziati dall’azienda Gkn
Tra le varie ed eventuali è emersa una discussione attorno alla vicenda che vede tristemente protagonisti più di 400 lavoratori licenziati dall’azienda Gkn che ha deciso di chiudere lo stabilimento di Campi Bisenzio. Il Consiglio ha accolto favorevolmente le osservazioni e proposte in merito della consigliera Paola Serio, e l’ha incaricata di scrivere una bozza di comunicato, da condividere con gli altri consiglieri per eventuali modifiche, che evidenzi la preoccupazione dell’istituzione Ordine circa la tenuta del tessuto sociale di questo territorio e le sue inevitabili conseguenze sulla salute e sul benessere (anche psicologico) di tutti i cittadini. La consigliera ha già inoltrato la bozza a tutti i consiglieri.