Redazione Altrapsicologia, Autore a AltraPsicologia - Pagina 59 di 61

Author: admin

image_pdfimage_print

l’Ordine Nazionale degli Psicologi (CNOP)

Ad oggi, il CNOP non ha alcun peso ed utilità, quando invece dovrebbe preoccuparsi di gestire ed orchestrare le azioni strategiche e politico-professionali dell’intera comunità. I colleghi che compongono il CNOP sono Presidenti dei rispettivi Ordini regionali, assieme a diverse altre attività private o istituzionali (alcuni infatti sono anche Consiglieri ENPAP). Non mettiamo certo in dubbio la validità dei singoli, tuttavia riteniamo che il ruolo del CNOP sia di importanza critica e non gestibile part time, vedendosi una volta al mese. L’ideale sarebbe che il CNOP divenisse un organismo autonomo, composto da colleghi che si occupano solo di quello,...

Read More

La tutela della professione

Per un efficace intervento di tutela occorre innanzitutto individuare i punti delle normative che riguardano i compiti dello psicologo. Sono quindi da chiarire alcuni termini non sufficientemente approfonditi in quanto a contenuti, finalità, modalità di attuazione, come ad esempio, “prevenzione, diagnosi, attività di abilitazione-riabilitazione, sostegno in ambito psicologico” e “psicoterapia” per quanto riguarda la legge 56/89 e il DPR 328 del 2001. Le attività professionali dello psicologo sono ulteriormente specificate nella legge 170/03 allorché si delinea le competenze dell’iscritto alla sezione B dell’albo professionale degli psicologi e, indirettamente, dello psicologo quinquennalista: anche in questo caso risulta necessario un lavoro di...

Read More

Garantire la qualità: il sistema di accreditamento volontario

È assolutamente necessario innalzare gli standard qualitativi della nostra comunità professionale e monitorarli nel tempo. La proposta è quella di un sistema di accreditamento della professione che sia: volontario: ciascun collega può scegliere se aderirvi o meno e la scelta avverrà in base al valore che gli può derivare dall’accreditamento (responsabilità dell’Ordine); partecipato: tutta la comunità professionale deve poter partecipare allo sviluppo del sistema affinché sia espressione veritiera di tutte le realtà professionali; snello: deve essere un sistema al servizio della comunità e degli utenti e non un ulteriore appesantimento documentale e burocratico come l’E.C.M.; solidale: non deve gravare...

Read More

Un modello etico per la formazione in Psicoterapia

AP considera la formazione postuniversitaria in Psicoterapia, sia essa privata o pubblica, un’opportunità per sviluppare competenze specifiche e trasversali, decisive per la funzione sociale degli psicologi-psicoterapeuti. AP è altresì convinta che nel territorio nazionale operino ottime Scuole di specializzazione in Psicoterapia, di diversi orientamenti teorici. Chiarito ciò, affermiamo pure che l’organizzazione generale del sistema formativo in Psicoterapia è ad oggi in crisi ed incapace di garantire qualità e tutela a specializzandi e clienti finali. Alcuni dati oggettivi: per essere riconosciute dal MIUR le Scuole devono produrre degli incartamenti più su aspetti quantitativi (leggi normativa), che su aspetti qualitativi ed etici. Una volta riconosciute, non hanno più significativo...

Read More