Redazione Altrapsicologia, Autore a AltraPsicologia - Pagina 60 di 61

Author: admin

image_pdfimage_print

Basta con i crediti E.C.M.

AltraPsicologia non crede nel sistema E.C.M.! Come già spiegato nel capitolo sulla “Promozione della professione”, riteniamo che la Psicologia debba demedicalizzarsi e quindi rivedere il proprio rapporto con il sistema E.C.M., così come con la normativa sulla pubblicità (di stampo prettamente sanirario). Il sistema di Educazione Continua in Medicina è stato pensato dai medici, per i medici, ma imposto a noi psicologi, almeno a quelli che lavorano nella Sanità. E ne approfittiamo per ribadire:  solo gli Psicologi che operano nella Sanità pubblica o privata devono acquisire E.C.M., mentre i restanti colleghi NON sono tenuti ad acquisirne. Sono fiorite strutture (di noti...

Read More

Ricerca come motore di sviluppo

Ci sono diverse aree della Psicologia potenzialmente emergenti su cui non si fa ricerca e non si costruisce quindi un bagaglio di conoscenze, competenze e strumenti utili a potersi proporre con autorevolezza, credibilità ed efficacia. Ecco alcuni esempi: Terzo settore Psicologia giuridica e forense Marketing e comunicazione Psicologia dello sport E-learning e formazione on line Consulenza psicologica on line Psicologia oncologica Psicologia del benessere e della salute del traffico, del turismo, dell’arte, ecc… Fare ricerca & sviluppo, produrre conoscenza, significa offrire nuove opportunità alla categoria professionale. L’azione di ricerca deve ovviamente andare in parallelo con politiche formative di qualità ...

Read More

Università, tirocinio ed esame di stato

Ad oggi abbiamo circa 50.000 iscritti all’Albo, ed altrettanti studenti di Psicologia in formazione. Nel 2015, calcolando il pensionamento progressivo, ma aggiungendo i nuovi studenti che entreranno nel contesto formativo  nei prossimi 3 o 4 anni, avremo oltre 100.000 psicologi operanti sul territorio. Una cifra superiore al quadruplo di quella che c’era solo a metà degli anni ’90. Il problema non è tanto di “inventarsi nuove nicchie”, o di “proporre servizi innovativi”. E’ un problema di “macroeconomia”: esiste veramente una base di mercato (“domanda”) che possa soddisfare “un’offerta” che si è letteralmente, confusivamente, quadruplicata in pochi anni ? Il CNOP, o qualche Ordine...

Read More

Carta Etica delle Scuole di Specializzazione

Scenario di riferimento Ci troviamo di fronte all’ennesima anomalia, tutta italiana, che ha delegato la formazione post-universitaria in Psicoterapia ai soli soggetti privati, riducendo in numero e qualità i percorsi specialistici universitari. Uno spostamento privatistico, fra l’altro, centrato su aspetti di business ed alimentato dalle giovani leve. Una sorta di “mungitura collettiva”, agevolata o quanto meno non ostacolata dai nostri rappresentanti politici. Almeno tre sono quindi le anomalie che ci appaiono evidenti: la privatizzazione della specializzazione in Psicoterapia e l’estinzione dei percorsi universitari; la proliferazione indiscriminata delle Scuole sulla base di criteri assai criticabili; la mancata verifica degli standard...

Read More

La Storia dell’Ordine degli Psicologi dal '93 all'99 (Parte 3 di 3)

Negli anni dal 93 al 95 accadono un paio di cose rilevanti. Viene nominata una commissione ministeriale per il riconoscimento delle Scuole di Psicoterapia. La Commissione comincia a lavorare, ma senza un regolamento, e qualche volta con ratio difficilmente percepibili. Esclude alcune scuole, che faranno ricorso. Un parere del Consiglio di Stato và nel senso della illegittimità di tutto quanto ha fatto fino ad allora la Commissione. Con le ovvie conseguenze per tutti coloro che, nel frattempo, hanno iniziato a frequentarle. Si arriverà ad un regolamento, che, come tutti i regolamenti, non può scrivere “devi essere bravo” ma “...

Read More