La sessualità e l’assurda ricerca della “normalità”: Come abbattere tabù e false credenze nell’era 2.0.

banner-sessualita-lungo

Martedì 25 ottobre alle ore 15.00 AltraPsicologia Piemonte avrà il piacere di ospitare il collega Fabrizio Quattrini, Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo, Socio fondatore e presidente dell’Istituto Italiano di Sessuologia Scientifica (IISS) di Roma e docente dell’insegnamento di Clinica delle Parafilie all’Università dell’Aquila.

Esiste una sessualità “normale”?
Le fantasie erotiche, l’immaginario sessuale, la pornografia, possono portare le persone verso un’identità sessuale confusa, distorta, “perversa”?
Coloro che vivono una sessualità definita “estrema” sono individui “deviati” o semplicemente “trasgressivi”?
Vivere liberamente l’esperienza erotico-sessuale è pericoloso e può portare a qualche forma di dipendenza?
Queste sono alcune delle domande a cui il Prof. Fabrizio Quattrini, Presidente dell’IISS Istituto Italiano Sessuologia Scientifica di Roma e docente dell’insegnamento di Clinica delle Parafilie all’Università dell’Aquila, risponderà durante il seminario, fornendo situazioni cliniche personali e contestualizzandole in un quadro teorico utile ai professionisti che lavorano in campo clinico per uscire dagli stereotipi socio-culturali.

Questa volta saremo al Caffè Basaglia, in via Mantova 34 a Torino. L’incontro è gratuito, riservato a psicologi o studenti di Psicologia, e per partecipare all’evento è necessario prenotarsi compilando il modulo a questo link.

Qualora, dopo esservi iscritti, non poteste più partecipare all’incontro, vi chiediamo di comunicarcelo all’indirizzo piemonte@altrapsicologia.it