TRE GIORNI…

Nel mese di settembre  2012 l’Ordine degli Psicologi della Regione Siciliana emana un bando per l’assegnazione di tre premi dal titolo “L’Innov-azione della Psicologia nel Terzo Settore“, dopo un anno il fatidico responso….., ma facciamo un passo indietro.

Al momento in cui sono stati istituiti i gruppi di lavoro dell’ordine, io chiedo di far parte di quello relativo al Terzo Settore e la mia domanda viene accolta. Inizio a prestare la mia attivitàgratuitamente e a collaborare attivamente alla struttura del bando. Avendo lavorato alla sua ideazione mi aspetto quanto meno di far parte della commissione esaminatrice; dalla collega consigliere dell’ordine responsabile del gruppo di lavoro, mi viene detto un “vediamo……”.

Per mesi tutto tace nessuno mi chiama, il 16 luglio tramite PEC chiedo notizie, nessuno mi risponde. Lunedì 09 settembre ricevo una telefonata da parte della responsabile del gruppo di lavoro, la quale mi dice che giovedì 12, quindi mi avvisa tre giorni prima, si sarebbe tenuta la premiazione.

Mi avvisano tre giorni prima???

Vengo a sapere che all’incontro è invitata a parlare tra gli altri una collega che opera nel settore delle politiche sociali, ed anche una rappresentante credo della confcooperative, piùuna consigliera dell’ordine che, pur facendo parte del gruppo di lavoro, non è mai stata presente ad un solo incontro.

Trasparenza? Coinvolgimento? No, l’ordine della Sicilia sconosce questi termini

Per me la partecipazione al gruppo di lavoro è stato un modo per contribuire, sottolineo a titolo gratuito, alla promozione della professione. Evidentemente le iniziative personali non vengono apprezzate.