image_pdfimage_print

 

In questo periodo di difficoltà crescenti nell’accesso al credito, per favorire i colleghi più capaci ma privi di un patrimonio che consenta di avere credito dalle banche, la CAMPI ha attivato un bando per dare a tutti i suoi iscritti la possibilità di accedere a microfinanziamenti e alla formazione imprenditoriale necessari ad avviare una nuova impresa (il bando è on line qui: http://www.cassamutuapsicologi.it/notiziario_dettaglio.php?id_categoria_notiziario=4).

Si inizierà da finanziamenti fino a 10.000 euro per arrivare nei prossimi anni ad importi fino a 25.000 euro.

CAMPI (Cassa di Assistenza Mutua tra gli Psicologi Italiani) che è un’entità non istituzionale, senza fini di lucro e a libera iscrizione, permette da sempre ai colleghi di accedere a polizze assicurative a prezzi enormemente più bassi di quelli di mercato grazie all’organizzazione quale gruppo di acquisto: compra cioè in blocco le migliaia di polizze richieste dai colleghi ed ottiene sconti consistenti in ragione dell’entità dell’acquisto. Fin dalla sua fondazione ha avuto una gestione sostanzialmente volontaristica ed ha accumulato, attraverso le piccole quote associative versate dai colleghi, un discreto capitale che ora si è deciso di rendere utile alla collettività degli iscritti.

Si sono quindi messi a disposizione dell’iniziativa di Microcredito* 400.000 euro per costituire un fondo che funzioni come garanzia collettiva, presso Banca Etica, per i colleghi che hanno bisogno di un finanziamento per avviare un’impresa e che presentino progetti innovativi e sostenibili economicamente. Per questo primo anno, che sarà di necessaria sperimentazione, CAMPI potrà soddisfare 10 richieste di finanziamento fino a 10.000 euro.

Verranno poi garantiti, ai vincitori del bando e anche ad altri meritevoli, la formazione e il supporto utili all’analisi della realtà socioeconomica, all’individuazione dei target e degli spazi di mercato, alla fattibilità commerciale ed in definitiva all’affidabilità verso la banca e la società; insomma, una formazione all’imprenditorialità in campo psicologico che sarà vero passaporto per il successo delle attività economiche che si andranno ad avviare.

I finanziamenti di Microcredito saranno restituibili in un massimo di 84 rate mensili ed avranno un tasso di interesse (fisso o variabile) particolarmente agevolato rispetto a quello praticato normalmente dalle banche.

Il Microcredito nasce per sostenere lo sviluppo e l’autonomia economica nelle comunità rurali del terzo mondo. Nell’impostazione dell’economista bengalese Yunus, che per questa attività ha vinto il Premio Nobel per la Pace nel 2006, è un sistema di prestiti, di importo modesto, che vengono erogati, a condizioni favorevoli, a persone che hanno difficoltà ad accedere al credito attraverso i normali circuiti bancari.

Al contrario di quanto accade con i prestiti usuali, che sono concessi ai beneficiari a fronte della presentazione di garanzie patrimoniali, l’erogazione di microcredito poggia in misura fondamentale sulle relazioni che si instaurano a livello interpersonale: la garanzia, quindi, risiede nella fiducia che chi eroga il prestito ripone nella persona che lo riceve e nel gruppo sociale a cui la persona fa riferimento.

I finanziamenti di Microcredito di CAMPI saranno erogati da Banca Etica, la banca italiana che ispira tutta la sua attività ai principi della Finanza Etica: trasparenza, diritto di accesso al credito, efficienza e attenzione alle conseguenze non economiche delle azioni economiche, con il fine di orientare il risparmio verso iniziative che perseguono finalità sociali ed operano nel pieno rispetto della dignità umana e della natura.

Che si tratti di avviare uno studio professionale, frequentare un corso di formazione, avviare una casa famiglia o un nido, aprire un portale di servizi internet, partecipare alla fondazione di una società o comunque di realizzare un progetto imprenditoriale in linea con i riscontri scientifici della nostra professione, finalmente gli Psicologi avranno la possibilità di avere finanziamenti a condizioni vantaggiose e senza dover prestare garanzie patrimoniali.

CAMPI ha stabilito che saranno preferiti i progetti innovativi e che facciano lavorare altri colleghi psicologi oltre alla/al promotore.

È la prima volta, attraverso la CAMPI, che la collettività degli Psicologi si riconosce e si attiva come tale, ponendosi quale garante dei suoi singoli membri di fronte alla società. Così fa valere il patrimonio di fiducia collettiva verso la nostra professione attraverso il medium più importante e concreto che la società conosca: il denaro.

Per la prima volta gli Psicologi – storicamente in conflitto tra loro per le loro appartenenze frammentate – potranno riconoscersi concretamente in una unità sociale che gli conferisce fiducia e riconoscimento per il fatto stesso che sono Psicologi.

Con questa operazione CAMPI si conferma uno dei laboratori avanzati della opportunità della professione futura.

Felice D. Torricelli

 

NOTE

*: da qualche anno, complice la crisi economica, lo strumento finanziario del microcredito si è sviluppato anche nei paesi occidentali in due forme:
–       Il microcredito sociale risponde ai bisogni, spesso di carattere emergenziale, di singole persone o famiglie in relazione a spese indispensabili per le quali esse non hanno a disposizione i fondi.
–       Il microcredito d’impresa, invece, finanzia iniziative di auto-impiego, cioè la creazione di piccole attività imprenditoriali erogando finanziamenti fino a 25.000 euro ed è questa la forma che vuole assumere l’iniziativa della CAMPI.