Author: antonio-paone

image_pdfimage_print

L’uomo che sussurrava agli psicologi

Ma quante domande e quanti dubbi albergano nella mente del neo-psicologo contemporaneo? Troppi. Troppe insicurezze. Già, perché fino all’ambita iscrizione all’Albo, l’iter lo conosciamo bene: una laurea, un tirocinio professionalizzante e l’esame di abilitazione che, se superato, ci riconosce come psicologi (o dottori in tecniche psicologiche) davanti a tutta Italia. E finalmente si lavora, urrà!! Sovente, però, accade che ti svegli la mattina dopo e la prima cosa che ti chiedi è “COME INIZIO?”: domanda da jackpot della lotteria! Un vuoto quasi assoluto sotto tanti punti di vista. Sfido chiunque a dare una risposta secca qui, adesso. Sì, facciamo...

Read More

La politica professionale? Roba da psicologi… curiosi!

Alzi la mano chi, almeno una volta nel suo percorso formativo, non è rimasto di stucco perché non immaginava neanche lontanamente che gli psicologi si sarebbero dovuti occupare di certi argomenti. A molti, probabilmente, è successo quando all’università hanno scoperto di dover imparare a fare calcoli anche molto complessi per il corso di Metodologia della ricerca. E che dire del fatto che gli psicologi si occupano anche di politica? Già, la POLITICA PROFESSIONALE, quell’angolo del nostro cosmo che oserei definire recondito, data la scarsa frequentazione di molti colleghi, soprattutto giovani. Il motivo non lo so, ma un bel giorno...

Read More