Author: valeria-la-via

image_pdfimage_print

Porta Pazienza

Fantastico spesso l’istituzione di un ministero della Parola, cui attribuisco svariate competenze sorrette da un’apposita normativa. Tra le funzioni che vorrei affidate all’Alta Vigilanza del ministro è la distribuzione, paritetica e parca, degli imperativi, e mi riferisco proprio al modo del verbo (da’, fa’, di’), anche quando viene sostituito dal congiuntivo se ci si dà del lei (dia, faccia, dica). Oggetto di particolare sorveglianza sarebbero gli imperativi “devi…” e “ deve…” se pronunciati all’indirizzo di qualcuno nell’intento di sollecitarlo a compiere una certa azione, adottare una certa condotta e soprattutto far assumere una certa forma e contenuto ai suoi...

Read More