Author: federico-conte

image_pdfimage_print

La vera storia del Consiglio Nazionale e i Counselor

La vicenda del Tavolo UNI, l’Ente di Normazione Italiano che si sta occupando della definizione della presunta professione di counselor è complessa e coinvolge diversi soggetti istituzionali, ma alcuni punti che servono a capire le posizioni degli attori in questa vicenda sono estremamente chiari. E’ chiara la posizione di AltraPsicologia, da sempre favorevole alla formazione sul counseling (tecniche di comunicazione, capacità di ascolto, ecc.) a tutti i soggetti che all’interno del proprio lavoro (un lavoro vero) richiedano l’implementazione delle proprie soft skill, ma contraria all’istituzione di una figura professionale di counselor poiché, di fatto, si tratterebbe di un abuso professionale...

Read More

Un caffè (avvelenato) non si nega a nessuno

“Dai! Pigliamoci un caffè, stai tranquillo che non farai la fine di Sindona” CAFFE’ AVVELENATI. Parto da questa frase ascoltata durante l’ultimo Consiglio Nazionale dell’Ordine degli Psicologi (CNOP). Una piccola nota storica: Michele Sindona morì avvelenato in seguito all’ingestione di caffè al cianuro di potassio mentre era in carcere. La morte di Michele Sindona rimane tuttora un mistero. A pronunciarla, il Presidente dell’Ordine degli Psicologi Calabria. Rivolto a Nicola Piccinini, Presidente dell’Ordine Psicologi del Lazio. IL CONTESTO. Si arriva a questo singolare invito durante la discussione sulla costituzione di una Fondazione del CNOP, a cui Nicola Piccinini stava opponendo una...

Read More

Ecco perchè gli ECM non formano gli Psicologi

Ci sono tanti motivi per essere contrari all’estensione del sistema ECM a tutti gli psicologi liberi professionisti. L’intenzione del Consiglio Nazionale (CNOP), infatti, lascia molte perplessità sia dal punto di vista giuridico, con un passaggio per niente scontato (Federico Zanon ne parla QUI), sia per la natura stessa del sistema ECM (Educazione Continua in Medicina) che nasce dall’esigenza di “obbligare” i Medici dipendenti del Sistema Sanitario Nazionale alla formazione continua. L’ambito pubblico, infatti, crea un sistema chiuso dove clienti, stipendio e lavoro sono garantiti e quindi lo Stato, legittimamente, impone un sistema di formazione a garanzia dell’elevata qualità del...

Read More