Author: mauro-grimoldi

image_pdfimage_print

Allarme CTP con gratuito patrocinio: un diritto negato.

Questo articolo racconta una storia pessima, ma istruttiva. Di recente ho dovuto restituire un acconto a una cliente. L’ho fatto con sorpresa, rabbia, rammarico, incredulità. Gli psicologi che leggeranno si stupiranno dell’aspetto soggettivo e coglieranno la gravità soggettiva, la malattia di chi non è in grado di vivere l’esperienza della gratitudine. Gli avvocati ci vedranno il raggiro di una cliente che è riuscita a non pagare la parcella per una consulenza portata a termine. A me quello che più preoccupa è che la legge italiana, così come è costruita e applicata, nega un’importante tutela a chi ne ha più bisogno....

Read More

L’Ordine Emilia Romagna patrocina il GENDER!

Abbiamo solo seguito il regolamento. Così la Presidente dell’Ordine dei Psicologi dell’Emilia-Romagna Anna Ancona spiega la ragione per la quale l’ente da lei presieduto ha concesso il patrocinio al convegno del neocatecumenale Massimo Gandolfini, considerato uno dei fautori del Family Day e di Marco Scicchitano, noti per le loro posizioni decisamente “morbide” sulle terapie riparative dell’omosessualità. Al di là del bene e del male, dunque, o al di qua di qualsiasi scelta di merito. Del resto presentarsi come burocrati, meri esecutori di regole da se stessi o da altri decise è una delle giustificazioni storicamente più utilizzate per spiegare...

Read More

Un’indagine di mercato da centomila euro

Ci sono tre fatti in questa storia. Primo fatto. Il 01/12/2016 la Giunti Editore si è regolarmente aggiudicata il più ricco bando nella storia di Opl con una proposta ottima. Irraggiungibile. Il bando riguardava la fornitura di voucher per un totale di 108.525 euro. Secondo fatto. Il CNOP ha istituito un gruppo di lavoro Giunti (vedi). Che cosa faccia questa commissione, da chi e quando sia stata approvata non è un dato reperibile sul sito del Cnop. D’accordo che Giunti O.S. è il più importante editore di test psicologici in Italia, ma è comunque un’iniziativa bizzarra: un ente pubblico che fa una commissione “su” una...

Read More

L’incubo di Recalcati tra Leopolda e Stephen King

“Misery non deve morire” è un romanzo di Stephen King da cui è stata tratta una fortunata edizione cinematografica. Misery è un eroina di una serie di romanzi cui l’autore vorrebbe porre termine. Ma una fan, incapace di sopportare la fine di Misery, rapisce l’autore e in una celebre scena lo immobilizza e con una possente mazza gli spezza la caviglia per impedirgli di realizzare il suo proposito e porre termine alla vita letteraria della sua eroina. E’, la storia di Misery che non deve morire, un emblema della difficoltà di cambiare. Ora, Massimo Recalcati è andato pochi giorni...

Read More